Un portavoce dell’Autorità metropolitana di Bangkok ha annunciato i piani per la riapertura di Bangkok il 1° novembre.

Creeranno “centri di tampone” nella capitale thailandese, ha affermato Pongsakorn Kwanmuang, desideroso di seguire le precedenti dichiarazioni del primo ministro Prayuth Chan-ocha sulla riapertura del paese.

Ma due questioni importanti devono essere affrontate, ha affermato in un rapporto di TNN.

Ha detto che Bangkok deve cercare di prevenire le trasmissioni tra residenti e visitatori stranieri, quindi saranno istituiti punti di screening sulla falsariga di Phuket.

A Phuket questo viene fatto negli hotel, ma il municipio allestirà “hub di tamponi” per testare i visitatori stranieri in tutta Bangkok.

Verranno quindi messi in quarantena in attesa dei risultati.

Saranno in atto altre misure per prevenire la diffusione del Covid nella vita notturna di Bangkok che dovrebbe riaprire il 1° dicembre.

È probabile che le misure includano l’esecuzione di test dell’antigene e la vaccinazione nei luoghi turistici di Bangkok, ha affermato Pongsakorn.